La cittą



Monte San Giovanni Campano - veduta parziale, lato Sud
Monte San Giovanni Campano - veduta parziale, lato Sud



Monte San Giovanni Campano ( FR ) cittadina di 13.000 abitanti è ubicata nel Lazio meridionale, antica terra di Ciociaria, a 90 km a sud di Roma e a 120 km a nord di Napoli.

una delle porte della città La posizione di quasi equidistanza tra queste due metropoli, già capitali dello Stato Pontificio e del Regno di Napoli, ha favorito e determinato la storia della nostra cittadina. Essa è cresciuta soprattutto nel medioevo lungo il digradare di un colle roccioso alto mt. 420 s.l.m.


porta S.RoccoQuesto antico sito, già Castelforte nell' VIII secolo e poi Monte San Giovanni, è cinto da robuste mura rotte da tre residue porte ubicate in posizione strategica: il tutto è dominato dall'imponente mole del castello (XI sec.) "dei Conti d'Aquino", poi ereditato dalla famiglia d'Avalos (XV sec.), successivamente proprietà dei Colonna (XVI sec.) e, passando di mano in mano, è pervenuto alla nobile famiglia Mancini (XX sec.).


La città ed il suo castello, (mai espugnato fino al 1495), subì i danni delle prime bocche da fuoco, durante l'invasione dell'esercito di Carlo VIII re di Francia. Il castello ospitò, lungo i secoli, papi e dignitari che scelsero questo luogo perché considerato da sempre salubre, sicuro e tranquillo. Esso fu per due anni la prigione del giovane Tommaso d'Aquino.

CollegiataLa cittadina, che si diparte dal castello, snodandosi lungo le viuzze che scendono a raggiera verso valle, presenta la tipologia di forma urbis, con il contesto delle antiche chiese, considerate sorprese architettoniche: la Collegiata, a croce latina tipica della scuola del Bramante e dedicata alla Madonna del Suffragio, la chiesa di San Pietro fuori le mura a croce greca del XII secolo, la chiesa di Santa Maria del XV secolo, la chiesa di San Rocco originariamente torre castellana perimetrale del XII secolo.

Degne di nota sono anche le chiese di Santa Margherita col suo campanile romanico, in parte murato, la chiesa di San Luigi Gonzaga ( privata e della nobile famiglia De Mattia), la chiesa di Sant'Anna, all'interno dell'ex ospedale cittadino del XVI secolo, la stupenda cappella di San Tommaso d'Aquino all'interno del castello.


i tre conventi allineati A meno di un chilometro da Monte San Giovanni Campano è sito il convento dei cappuccini, voluto da Vittoria Colonna, abitato da Felice da Cantalice primo Santo cappuccino, oggetto ultimamente di discutibili restauri. A poca distanza dal convento suddetto è ubicata la celebre abbazia di Casamari e, leggermente più discosta, la certosa di Trisulti.



una delle porte della città Chiesa S.Pietro fuori le mura (sec XI. Chiesa di S.Rocco (sec.XII.) ex torre castellana Casa presunta di papa Adriano IV